A seguito di terzo monitoraggio sui terreni deputati allo svolgimento del Campionato Italiano per Delegazioni, si comunica che non sono state censite beccacce in numero sufficiente a garantire la corretta esecuzione della manifestazione stessa.

Il Campionato di Castelvetro, pertanto, viene annullato e quanto prima saranno forniti ulteriori dettagli in merito ad una nuova organizzazione.

 

Comunicato n. 10 del 12 febbraio 2020

Si comunica che l’esperto giudice prescelto quale selezionatore per il campionato europeo di caccia a starne:

sig. RICCARDO ROSA

darà avvio alla selezione a marzo in occasione della tournee serba.

Il selezionatore si rende disponibile per eventuali delucidazioni al n. 335296516.

In bocca al lupo amici setteristi!

 

 

UFFICIO STAMPA

Società Italiana Setters

COMUNICATO N. 8 del 8 febbraio 2020

 

Si comunica che l’esperto giudice prescelto quale selezionatore per il campionato europeo di grande cerca:

sig. ROBERTO COLLODORO

visionerà gli aspiranti setter nell’ambito delle seguenti prove:

12, 13, 14, 15 febbraio Marchena (SP)

25 febbraio Altamura

Dal 5 al 17 marzo Serbia

Il selezionatore resta a disposizione per gli interessati al recapito telefonico 3487977216.

Ulteriori dettagli verranno comunicati in seguito.

 

In bocca al lupo amici setteristi!

 

 

UFFICIO STAMPA

Società Italiana Setters

L’anno 2019 è stato per i Gordon un anno di conferme positive, ma con qualche segnale che deve costituire per il Club e per tutti gli appassionati della razza motivo di riflessione e sul quale ci soffermiamo subito. Le iscrizioni a Libro Origini nel 2018 sono per la prima volta scese al di sotto della soglia delle 200 unità. Certamente sono molti i fattori esterni che nel tempo hanno contribuito a determinare questo risultato; a questi deve aggiungersi una tendenza ormai comune a molte razze che vede la scomparsa quasi totale dell’allevatore inteso in senso classico (in quanto tale iscritto all’apposito registro presso l’ENCI ed obbligato alla sottoscrizione del codice etico), che programma le sue cucciolate in funzione degli obiettivi di selezione. Questa figura è stata progressivamente sostituita da singoli appassionati che solo occasionalmente fanno riprodurre i loro soggetti. Naturalmente questa mutazione non è esente da rischi per la razza (anche sotto il profilo sanitario; non per nulla in passato il Club si era fatto promotore, senza esito, di un codice etico ad hoc per la razza Gordon), ma rappresenta anche un problema per chi si avvicina al Gordon e non trova più i necessari riferimenti. Per questa ragione il Club ritiene importante continuare a puntare sull’informazione che non riguardi soltanto i risultati conseguiti dai Gordon nelle verifiche zootecniche funzionali e morfologiche, ma anche la storia recente e passata della razza nelle parole di chi nel tempo la ha allevata, studiata e anche criticata. L’informazione tuttavia risulta utile alla causa se, oltre ai soci, riesce a raggiungere il maggior numero di appassionati della razza, in particolare quelli che hanno scelto il Gordon per quello che è, cioè una cane da caccia, e per quelli che intendono farlo. Non vi sono dubbi che questo dovrà essere uno degli obiettivi del Club per i prossimi anni.

La stagione delle verifiche funzionali si apre, come di consueto, con le prove a beccaccini nelle risaie di Oristano. Questo specifico circuito di prove, che si chiude poi a Garbagna novarese nel mese di novembre, costituisce ormai da alcuni anni un importante riferimento tecnico per i setter gordon e per tanti appassionati della razza, trattandosi di prove altamente selettive in ragione delle caratteristiche del selvatico, uno dei pochi autentici che è ancora possibile rinvenire nel nostro Paese, e delle difficoltà dell’ambiente in cui si svolgono.

Allo stato può ben dirsi che in questa specialità i nerofocati stanno esprimendo da alcuni anni il meglio di se, come risulta evidente dalla vittoria per il secondo anno consecutivo del Trofeo Beccaccino d’Oro da parte di un Gordon, il Docholliday che ha ripreso il testimone di Malcottinensis Sisco. Quest’ultimo invece si è aggiudicato lo Challange Europeen, trofeo internazionale che si corre in Francia aperto a tutte le razze da ferma, mentre lo stesso Dochollyday si è aggiudicato anche lo Challange Cèzallier, trofeo internazionale che si corre anch’esso in Francia, riservato alle sole razze inglesi.

A ciò deve aggiungersi che il giovane Bill, in virtù dei risultati conseguiti in Francia nella stagione 2018/2019 si è classificato secondo nel campionato locale della specialità.

Nelle prove su selvaggina naturale si è avuta la conferma di soggetti già noti, come Daenerys, Logan, Cecilemanot, Argo e Ciro, ma anche alcune novità come Escobar, Kinzica e Sgurrmor Queenie.

Nella caccia a starne si è messa in bella evidenza Lacisium Tua, una giovane gordon di proprietà del Prof.Delaini. condotta da Beppe Pezzotta, mentre ancora un bel risultato ha messo Ermes nella nota della classica a quaglie.

Infine, anche se si tratta di gare organizzate da associazioni venatorie e non di verifiche zootecniche,

  • da menzionare Tango LO13131829, il setter gordon che quest’anno ha primeggiato a beccacce dando lustro alla razza.

Complimenti quindi a tutti i proprietari e ai conduttori di questi soggetti. Nel complesso, dai dati in nostro possesso risulta quanto segue.

  • 20 Gordon hanno partecipato a prove di lavoro; il dato è sostanzialmente in linea con quello dell’anno precedente
  • 15 Gordon hanno conseguito qualifiche, compreso il CQN (certificato qualità naturali) e precisamente:

 

  Qualifica   Tot Caccia Beccaccini   Caccia Selv.Nat.   Caccia Starne Classica Quaglie
          .                  
                           
  CAC CACIT   3 3              
                           
  CAC RCACIT   2 2              
                           
  RCAC RCACIT   1 1              
                             
  CAC     5 1     4        
                           
  RCAC   5 2     1   1    
                             
  ECC     21 13     6   1 1  
                             
  MB     5 3     1   1    
                           
  CQN   3 2     1        
                         
Dettaglio dei risultati in prove di lavoro 2019            
Data   Località     Tipo prova            
03.01   Oristano     caccia beccaccini   Docholliday 2° Ecc.,  Malcottinensis Sisco detto  
                    Nash 3° Ecc.        
04.01   Oristano     caccia beccaccini   Malcottinensis Sisco detto Nash 3° MB  
05.01   Oristano     caccia beccaccini   Oldrado da Ponte 2° Ecc    
06.01   Oristano     caccia beccaccini   Docholliday 1°Ecc CAC RCACIT, Malcottinensis  
                    Sisco detto Nash 2°Ecc. RCAC    
07.01   Oristano     caccia beccaccini   Oldrado da Ponte 3° Ecc.    
09.02   Sainteny     caccia beccaccini   Docholliday 1°Ecc    
10.02   Sainteny     caccia beccaccini   Malcottinensis Sisco detto Nash 1°Ecc  
15.02   Lonato (BS)     caccia selv.nat.-oaks   Frida di Val Bruna 1°Ecc CAC    
16.02   Cueron     caccia beccaccini   Malcottinensis Sisco detto Nash 1°Ecc CAC CACIT  
17.02   Cueron     caccia beccaccini   Malcottinensis Sisco detto Nash 1°Ecc CAC CACIT  
01.03   Braud S.Louis   caccia beccaccini   Malcottinensis Sisco detto Nash Ecc, Ciro MB  
02.03   Braud S.Louis   caccia beccaccini   Malcottinensis Sisco detto Nash 1°Ecc, Oldrado  
                    da Ponte 3°Ecc    
03.03   Braud S.Louis   caccia beccaccini   Docholliday 1°Ecc    
22.03   Ceresole d’Alba   caccia selv.nat.   Daenerys 1°Ecc CAC    
23.03   Ceresole d’Alba   caccia selv.nat. Spec. Logan 1°Ecc        
24.03   Ceresole d’Alba   caccia selv.nat.   Daenerys 1°Ecc CAC    
25.03   Limon-Eglise.   caccia beccaccini   Docholliday 2°RCAC RCACIT    
27.03   Limon-Eglise.   caccia beccaccini   Bill 1°Ecc        
29.03   Limon-Eglise   caccia beccaccini   Docholliday 1°Ecc CAC RCACIT, Bill 2° Ecc RCAC  
31.03   Limon-Eglise   caccia beccaccini   Bill CQN        
II                        

 

16.06 Catania classica quaglie Ermes 1°Ecc
10.08 Ceresole d’Alba caccia selv.nat. Argo 3°Ecc
06.10 Suzzara (MN) caccia selv.nat.-Spec. Escobar 1°Ecc
19.10 Cueron caccia beccaccini Docholliday 2°Ecc
12.11 Garbagna (NO) caccia beccaccini Docholliday 1°Ecc
13.11 Robbio (PV) caccia beccaccini Docholliday 1°Ecc CAC
17.11 Robbio (PV) caccia beccaccini Docholliday 1°Ecc CAC CACIT, Daenerys 2°MB
22.11 Garbagna (NO) caccia beccaccini Docholliday CQN
26.11 Masserano caccia selv.nat. Sgurrmor Queenie Ecc
28.11 Masserano caccia selv.nat. Sgurrmor Queenie 2° Ecc RCAC
03.12 Nis caccia starne Lacisium Tua Ecc
07.12 Nis caccia starne Lacisium Tua 3°Ecc 2°RCAC
14.12 Ceresole d’Alba caccia selv.nat. Cecilemanot 2°Ecc RCAC, Ciro 3°MB, Daenerys
      CQN
15.12 Ceresole d’Alba caccia selv.nat. Docholliday 2°Ecc, Kinzica 3°Ecc
15.12 La Tollara (AL) caccia starne Sgurrmor Queenie MB
18.12 Borgo d’Ale (VC) caccia selv.nat. Sgurrmor Queenie 1°Ecc CAC

 

Nella tabella sottostante riportiamo i numeri di iscrizione a Libro Origini dei 15 cani sopraindicati mediante i quali è possibile visualizzare sul sito ENCI i relativi pedigree e le altre informazioni presenti.

 

ARGO LO1488888
BILL LO1644611
CECILMANOT LO1590413
CIRO LO11160772
DAENERYS LO14100581
DOCHOLLIDAY LO1366049
ERMES LO13120592
ESCOBAR LO17132388
FRIDA DI VAL BRUNA LO1684483
KINZICA LO17127002
LACISIUM TUA LO1699543
LOGAN LO145546
MALCOTTINENSIS SISCO DETTO NASH LO1263544
OLDRADO DA PONTE LO1187096
SGURRMOR QUEENIE LO18106984

 

I Campioni proclamati da ENCI nel 2019 (Lavoro/Bellezza/Int.Bellezza)

 

Campione Italiano di Lavoro 2019

Nome   Lettura ufficiale displasia anca (da sito Enci)
Ciro   SI – Esito: A
Frida di Val Bruna   Non risulta informazione
Campioni Italiano di Bellezza 2019  
Nome   Lettura ufficiale displasia anca (da sito Enci)
Camillo Conte Benso di Cavour   Non risulta informazione
Joplin from the Gordons Lodge   Non risulta informazione
Campione Internazionale di Bellezza 2019  
Nome   Lettura ufficiale displasia anca (da sito Enci)
III  

 

Portland Black Lofty Non risulta informazione  
Vittorio dei Riri Non risulta informazione  
RICONOSCIMENTI S.I.S., TROFEI SETTER GORDON CLUB, TROFEI NAZIONALI E INTERNAZIONALI
Campione di Razza SIS Caccia a Beccaccini   : Docholliday
Campione di Razza SIS Caccia a Beccaccini   : Cecilemanot
Campione Setter Gordon Club 2019   : non assegnato
Trofeo Gualtiero Quaglino 2019   : Daenerys
Trofeo SGC-Il Migliore a beccaccini 2018/2019 : Malcottinensis Sisco detto Nash
Trofeo SGC-Il Migliore a selvaggina 2018/2019 : non assegnato
Trofeo Club del Beccaccino- Beccaccino d’Oro 2019 : Docholliday
Trofeo Challange Europeen a beccaccini 2019(Francia) : Malcottinensis Sisco detto Nash
Trofeo Challange Cèzallier a beccaccini 2019(Francia) : Docholliday
Arci-Campionato Italiano a beccacce 2019   : Tango
Arci-Trofeo Camp.Appennino a beccacce 2019 : Tango

 

Coppa Europa Gordon 2019- Campionato europeo di primavera

 

Il campionato europeo si è svolto a Toledo sotto organizzazione del Setter Club di Spagna nei giorni 24 e 26 Febbraio. La squadra italiana era composta da Argo di F.Pettorelli, Daenerys di F.Bavaro, Logan di S.Doglio condotto da A.Gallese, Docholliday di G.Meneghini, Malcottinensis Sisco di P.Galassi e Oldrado da Ponte di E.Zaretti, questi ultimi tre condotti da E.Marchetti. Nessuno dei gordon italiani è andato in classifica. La Coppa è stata vinta dal gordon svizzero Gambler de la Campagne Gravèe; il titolo a squadre non è stato assegnato perché nessun team nazionale ha messo in classifica almeno due soggetti.

 

Campionato europeo d’autunno su selvaggina naturale

 

Questa edizione del campionato doveva svolgersi anch’essa in Spagna, ma la manifestazione è stata annullata a causa dell’insufficiente numero dei Paesi e dei soggetti partecipanti

 

Il Setter Gordon Club, i suoi soci, la sua attività e le iniziative per la salute

 

Il Club è la sezione di razza della Società Italiana Setters, questa a sua volta è l’associazione specializzata alla quale ENCI ha conferito la delega per la tutela delle quattro razze setter. La SIS è stata sottoposta a commissariamento da parte dell’ENCI a far tempo dal 9 Ottobre 2017 per motivi che riguardavano esclusivamente l’organizzazione interna dell’associazione e in particolare le delegazioni territoriali, organismi del tutto diversi dalle sezioni di razza. La procedura di commissariamento della SIS si è chiusa sostanzialmente il 20 Luglio 2019 con l’assemblea generale dell’associazione che ha eletto i membri del consiglio direttivo nazionale e quelli dei consigli direttivi del Club Irlandesi e del Club Gordon. Da quel momento l’attività della associazione in favore delle quattro setter ha ricominciato a fluire regolarmente con un programma decisamente impegnativo. Per quanto riguarda il Club Gordon sono risultati eletti Maurizio Peri, Presidente e membro del consiglio direttivo nazionale, Alfonso Gallese, Franco Bavaro, Paride Galassi e Fabio Pettorelli. Il comitato direttivo del Club ha poi nominato all’interno il suo Vice presidente nella persona di Alfonso Gallese.

 

Gli iscritti al Club per l’anno 2019 sono stati 93 contro gli 80 dell’anno precedente, suddivisi come segue per aree geografiche:

 

Regione Numero soci Regione Numero soci
1.Lombardia 26 8.Lazio 5
2.Emilia Romagna 11 9.Sicilia 2
3.Marche 9 10.Liguria 1
4.Veneto 10 11.Sardegna 2
5.Piemonte 11 12.Umbria 1
6.Toscana 8 13.Puglia 1
IV      

 

7.Calabria 3    
Paese: Svizzera 3    

 

Nell’anno 2019 il Club ha organizzato, direttamente o tramite una delegazione territoriale SIS, 4 raduni (Ceresole d’Alba, Civita Castellana, Valeggio sul Mincio e Suzzara) con CAC valido per il campionato italiano di bellezza ed ha autorizzato 2 Mostre Speciali in seno alle esposizioni internazionali di Olbia e Messina. Ricordiamo che relativamente alle verifiche morfologiche, per le razze, come il Setter Gordon, che hanno sino a 1000 iscrizioni a Libro Origini, alle rispettive associazioni specializzate spettano un massimo di 6 mostre di cui 4 sotto forma di raduni e 2 sotto forma di mostre speciali; a queste devono aggiungersi 2 mostre speciali obbligatorie da svolgersi in Sicilia e/o in Sardegna.

 

Alle iniziative del Club si sono comunque aggiunte quelle dell’ENCI e precisamente la mostra speciale di Vicenza in data 9 Febbraio, il raduno di Rocca di Cambio-Campofelice del 5 Luglio, e la mostra speciale di Verona del 14 Dicembre (Enci Winner). Pertanto complessivamente nel 2019 si sono svolti 5 raduni di razza e 4 Mostre Speciali.

 

Raduno/Mostra Speciale Numero partecipanti Giudice
Raduno Ceresole d’Alba   15   Zurlini
Raduno Civita Castellana   10   Balducci
Raduno Valeggio sul Mincio   5   Braga
Raduno Rocca di Cambio   0   Tagliaferri
Raduno Suzzara   16   Pozzi
Mostra Speciale Vicenza   2   La Barbera
Mostra Speciale Olbia   2   Letic
Mostra Speciale Messina   1   La Barbera
Mostra Speciale Verona (Enci Winner)   8   Bezzecchi

 

Da segnalare i numerosi successi conseguiti nelle verifiche morfologiche dai soci Marchetti Jessika e Faccioli Donatella rispettivamente proprietarie di Imperial Gordon’s Dominic Toretto (risultati raduno/expo) e Ludstar Lestat (risultati expo).

 

Relativamente alle verifiche di lavoro, nel 2019 il Club ha organizzato (direttamente o indirettamente) una speciale a beccaccini a Oristano e tre speciali su selvaggina naturale ( Ceresole, Civita Castellana e Suzzara). Il numero delle prove speciali di razza organizzate dai Gruppi Cinofili e dalle delegazioni territoriali della SIS è rimasto nel 2019 sostanzialmente invariato.

 

Importanti decisioni sono state infine assunte per la salute dei setters. Il Consiglio direttivo del Club si

  • espresso a favore della modifica regolamentare in base alla quale per la proclamazione a campione italiano di lavoro, di bellezza, riproduttore selezionato e campione sociale SIS sarà necessaria la lettura ufficiale della displasia con esito A-B e del gomito con esito 0-BL. La richiesta di modifica con decorrenza 1.1.2021 riguarda le quattro razze setter ed è stata inoltrata dalla SIS all’ENCI in chiusura d’anno.

Prendo atto, con grande rammarico, della Delibera del Consiglio Direttivo della Delegazione di Reggio Calabria che ha stabilito di non partecipare al Campionato per Delegazioni a Beccacce perché, per il terzo anno consecutivo, l’organizzazione del  Campionato è stata affidata dal Consiglio Direttivo della SIS alla Delegazione di Modena. Per completezza di informazione ed amore di verità porto a conoscenza dei soci che lo scorso anno il Presidente della Delegazione di Reggio Calabria, Natale Tortora, su sua proposta, aveva avuto incarico di organizzare il Campionato in questione, proprio a Piaggine, in occasione delle prove Federcaccia. Purtroppo in quell’occasione Natale Tortora non era riuscito a portare a termine l’incarico e, esclusivamente per tale motivo,  si è dovuto ripiegare di urgenza su Modena. Quest’anno mi sono consultato per tempo, nello scorso mese di dicembre, con la nostra Delegazione di Benevento, che aveva organizzato con successo le prove a Piaggine, ma mi era stato riferito che nel mese di febbraio (mese in cui tradizionalmente si svolge il Campionato su Beccacce) la presenza di beccacce, di norma, era inferiore a quella del mese di dicembre e che i terreni in cui ci sarebbe potuta essere una presenza di animali, non essendo gli stessi di dicembre (faggete), non erano idonei allo svolgimento della manifestazione. Preciso inoltre che non sono pervenute candidature per questo Campionato da parte delle Delegazioni e che si è dovuto ripiegare per il secondo anno consecutivo sulla Delegazione di Modena, che pubblicamente ringrazio per la disponibilità e collaborazione disinteressata. Con l’occasione ricordo a tutte le Delegazioni che il termine per candidarsi all’organizzazione dei Campionati per Delegazioni 2021 scade il 31 maggio di quest’anno. Il Consiglio Direttivo della SIS considera la cinofilia venatoria del Sud Italia come una risorsa da valorizzare sempre di più. Ne è la prova che nei trofei SIS di recente istituzione almeno una prova si svolge in Sicilia e Sardegna e che a Piaggine si svolgerà, quando spetterà all’Italia, il Campionato Europeo Setter Inglese a beccacce.

Il Presidente

 

 

Ufficio Stampa

Società Italiana Setter

  • Campionato per delegazioni Delegazione Modena, 15/02/2020, località Castelvetro (MO), ref: Luigi Masini 3391061843

 

  • Delegazione Sardegna e Delegazione Cagliari, 23/02/2020, località La Giara (OR), ref.: Tony Vitiello 3476990124 e Alessio Mascia 3355317864

 

  • Delegazione di Modena, 08/11/2020, località Pian dei Lagotti (MO), ref.: Bonettini Giancarlo 3397675337

 

  • Delegazione di Rieti, 29/11/2020, località Leonessa (RI), ref.: Ferdinando Beccarini 3400923270

 

  • Delegazione Sicilia in collaborazione col gruppo cinofilo ragusano, 07/02/20, località Chiaramonte Gulfi (RG), ref.: Rivelli Francesco 3927864509

DELEGAZIONE SIS DI PIACENZA   1980-2020, di A. Cammi

“La nostra Delegazione compie quarant’anni, ma siamo tutti convinti che non li dimostra,è attiva e quanto mai dinamica.

Quarant’anni di smisurata passione per il setter inglese e di costante impegno per mettere nelle migliori condizioni i concorrenti assidui partecipanti alle nostre speciali  svolte nelle  meravigliose zone di Trebbia e Nure, ultracentenarie palestre che hanno fatto la storia delle cinofilia piacentina e nazionale. Nel 1963 si svolse in Trebbia una prova “a grande cerca,” molte le prove speciali su starne. Ogni incontro con gli Amici concorrenti rappresenta sempre  un ravvivarsi degli autentici sentimenti di amicizia e di considerazione.

Grazie ai Consiglieri che si sono succeduti negli anni e a quelli attualmente in carica, che si dichiarano onorati per aver potuto condividere la gestione di un sodalizio senza scopo di lucro,costruito e sviluppato con concretezza e serietà. Grazie agli agricoltori piacentini per la loro disponibilità, alle Guardie sempre solerti, all’Amministrazione Provinciale che condivide l’impegno volto alla selezione, alla SIS nazionale per l’appoggio e la collaborazione indispensabili all’espletamento della nostra attività  inserita  nel tracciato convalidato dall’Enci.

Grazie al Gruppo Cinofilo Piacentino sensibile alle nostre esigenze organizzative, configurando il comune obiettivo  finalizzato alla salvaguardia e miglioramento della razza. Grazie anche agli Amici setteristi non Soci, perché comunque con la loro passione supportano il nostro impegno.

Grazie ai Soci per la costante convinta adesione, in particolare a coloro che partecipano ai vari Campionati organizzati dalla SIS dimostrando competenze specifiche, spirito di gruppo e forte attaccamento alla nostra bandiera.

Grazie ai cacciatori piacentini, la maggior parte dei quali utilizza soggetti appartenenti alla razza numero uno in Italia fra quelle da ferma,soggetti  con forte propensione all’adattabilità su tutta la selvaggina e nei diversi ambienti. E’ evidente che il lavoro deve essere arricchito dalla passione nel rispetto delle prerogative di tipicità. Anche se sono ufficialmente  poco considerati, rappresentano per noi un importante punto di riferimento per mantenere vivo lo spirito venatorio senza fronzoli né spettacolarità inutili, che male si conciliano con la caccia.

Un vivo e mai dimenticato ricordo ai nostri cari Amici che ci hanno lasciato. Tutti hanno contribuito alla nascita e allo sviluppo della nostra Delegazione.

Mi sento anch’io onorato e riconoscente  verso  chi mi ha proposto ,poco più che trentenne, di costituire la Delegazione prima inesistente. Lo slancio iniziale è ancora vivo accompagnato da tanti ricordi e positive esperienze.

A tutti coloro che hanno partecipato a svolgere questa lunga ed affascinante  tela, giunga una calorosa stretta di mano ed un augurio di futura partecipazione alla gestione contornata da volontà, passione e….buona salute !”

 

 

 

 

 

 

Il Consiglio Direttivo della SIS ha ritenuto  di ufficializzare un testo che possa far da guida a tutti gli appassionati per meglio interpretare, comprendere e valutare tutte le caratteristiche che contraddistinguono il lavoro del Setter Inglese. Sulla base di vecchi scritti, senza stravolgerne i contenuti, ma con terminologie piu’ attuali e coprensibili, e ”arrotondando” alcuni concetti, e’ nato questo scritto quale indispensabile riferimento per la corretta valutazione del lavoro del Setter Inglese.

 

Allegati