Il 01 Giugno si è disputata la prova attitudinale su quaglie valevole come finale del campionato italiano per delegazioni SIS.

Ottima organizzazione da parte della Delegazione SIS di Lucca grazie al Sig. Pallini Daniele ed a tutti i suoi collaboratori, che con grande impegno e lavoro, sono riusciti ad accogliere ed ospitare tutti i partecipanti provenienti dalle diverse regioni di Italia.

Si è gareggiato nella ZAC “Il Bracconiere” di Bientina (PI). Campo di dimensione idonee, purtroppo non nelle condizioni ideali a causa delle abbondanti piogge cadute nella settimana precedente alla prova che hanno costretto gli organizzatori agli straordinari per renderlo agibile.

Un personale ringraziamento al Dott. Gulinelli per avermi chiamato a giudicare una prova di tale importanza per la nostra società specializzata. Per me un onore aver vissuto questo appuntamento come esperto giudice dopo aver partecipato come conduttore a tutte le edizioni precedenti.  Giuria “molto giovane” composta dal sottoscritto, dal Dott. Toniato e dal Sig. Bellatreccia segno di fiducia nei nostri confronti della SIS centrale e messaggio a coloro che affermano che in cinofilia non vi è spirito di cambiamento e novità. 3 giovani a giudicare… l’impegno ce lo abbiamo messo, le nostre conoscenze tecniche anche, il buon senso sempre prima di ogni cosa, in campo abbiamo cercato di mettere tutti i concorrenti nelle migliori condizioni possibili, sempre in piena armonia tra noi nel valutare le diverse situazioni. Speriamo che la scommessa del commissario di puntare su di noi sia stata vinta…

Complimenti ai concorrenti per la sportività, la correttezza e l’educazione dimostrate in campo fattori indispensabili per la buona riuscita di ogni tipo di prova cinofila.

La presenza del commissario straordinario Dott. Gulinelli ha ulteriormente impreziosito e dato risalto a questa prova, in particolare per il suo intervento a conclusione della giornata in cui ha esposto al pubblico presente ciò che la SIS vuole essere per i propri associati e quale è stato e sarà il suo personale impegno per il nostro amato setter.

La prova è stata di assoluto livello, 29 turni, 12 delegazioni presenti giunte a questo appuntamento dopo essersi qualificate in seguito alle semifinali del centro nord e del centro sud. Si è corso in situazioni complicate: la mattina, con vento mutevole, grandissima difficoltà ad incontrare che ci ha portati alla pausa pranzo senza alcun punto valido. Nel pomeriggio le condizioni sono decisamente migliorate permettendoci di valorizzare al meglio i soggetti presentati riuscendo a qualificare ben … soggetti.

La delegazione di Genova ha sbaragliato la concorrenza, aggiudicandosi il titolo a squadre, il titolo individuale e di miglior maschio con LUXOR condotto da Ariela Ferrraro e la miglior femmina con MENTA sempre condotta da Ferraro.

Sul secondo gradino del podio la Delegazione Alta Toscana ed al terzo posto la delegazione Pavia Lomellina 2.

Clima di festa, di cordialità durante tutta la giornata: aspetto principale di queste manifestazioni che radunano gli appassionati da ogni parte di Italia, al di là degli aspetti tecnici della prova che ha confermato una volta in più il buono stato del setter.

Al prossimo anno sempre cosi numerosi… W LE QUAGLIE e W IL SETTER.