A seguito di terzo monitoraggio sui terreni deputati allo svolgimento del Campionato Italiano per Delegazioni, si comunica che non sono state censite beccacce in numero sufficiente a garantire la corretta esecuzione della manifestazione stessa.

Il Campionato di Castelvetro, pertanto, viene annullato e quanto prima saranno forniti ulteriori dettagli in merito ad una nuova organizzazione.

 

  • Campionato per delegazioni Delegazione Modena, 15/02/2020, località Castelvetro (MO), ref: Luigi Masini 3391061843

 

  • Delegazione Sardegna e Delegazione Cagliari, 23/02/2020, località La Giara (OR), ref.: Tony Vitiello 3476990124 e Alessio Mascia 3355317864

 

  • Delegazione di Modena, 08/11/2020, località Pian dei Lagotti (MO), ref.: Bonettini Giancarlo 3397675337

 

  • Delegazione di Rieti, 29/11/2020, località Leonessa (RI), ref.: Ferdinando Beccarini 3400923270

 

  • Delegazione Sicilia in collaborazione col gruppo cinofilo ragusano, 07/02/20, località Chiaramonte Gulfi (RG), ref.: Rivelli Francesco 3927864509

– Campionato per delegazioni Delegazione Modena, 15/02/2020, località Castelvetro (MO), ref: Luigi Masini 3391061843

– Delegazione Sardegna e Delegazione Cagliari, 23/02/2020, località La Giara (OR), ref.: Tony Vitiello 3476990124 e Alessio Mascia 3355317864

– Delegazione di Modena, 08/11/2020, località Pian dei Lagotti (MO), ref.: Bonettini Giancarlo 3397675337

– Delegazione di Rieti, 29/11/2020, località Leonessa (RI), ref.: Ferdinando Beccarini 3400923270

– Sicilia data da definire

Comunicato n. 26 del 2 dicembre 2019

Il selezionatore, dott. Riccardo Biggi,  ha proclamato la squadra del Campionato Europeo a beccacce che si disputerà il 14 e 15 dicembre p.v. in Grecia:

BOSS, LO11102080, s.m., allevatore Sabato vito, proprietario Sabato Vito, conduttore Sabato, padre Full, madre Fiamma

BLONDIE, LO1370134, s.f., allevatore Galanti Massimo, proprietario Galanti Massimo, conduttore Galanti, padre Tango, madre Alba

SPARTA, LO1245998, s.f., allevatore Skunca Zvonimir, proprietario Giaconella Giorgio, conduttore Giaconella Giorgio, padre Radentis Zero, madre Berna della Dalmantiska

NICO, LO12103074, s.m., allevatore D’Alessandris Umberto, proprietario Lussignoli Primo, conduttore D’Alessandris, padre Zen, madre Nada

HOLLIWOOD, LO142652, s.m., allevatore Oddi Giuseppe, proprietario Esposito Giovanni, conduttore D’Alessandris, padre Siricorum amour, madre Jenny

Riserve:

FORREST, LO14159378, s.m., allevatore Tortora Natale, proprietario Tortora Antonino, conduttore Impoco, padre Rapace del Sole, madre Camilla

FRODO DELLA VALLE DELL’ORCO, LO15178704, s.m., allevatore Fiore Antonio, proprietario Fiore Antonio, conduttore Baloci, padre Cruyff, madre Diva della Valle dell’Orco

 

Un accorato incoraggiamento a tutti i partecipanti!

 

Comunicato n. 10 del 16 giugno 2019

 

CAMPIONATO EUROPEO SU BECCACCE

La Società Italiana Setters è lieta di annunciare il nominativo dell’esperto giudice prescelto quale selezionatore per il campionato europeo su beccacce:

sig. RICCARDO BIGGI

Lo stesso, mette a disposizione di tutti gli interessati il recapito telefonico personale: 3498059126.

I dettagli inerenti alla selezione verranno pubblicati successivamente.

 

L’ufficio stampa resta a disposizione per eventuali delucidazioni.

 

UFFICIO STAMPA

Società Italiana Setters

102 soggetti iscritti a a catalogo, 17 Delegazioni, 22 squadre, 6 batterie: questi sono i numeri del Campionato Italiano per Delegazioni a beccacce che si svolgerà in quel di Modena tra soli due giorni.

Grande partecipazione delle nostre meravigliose Delegazioni, provenienti da tutta l’Italia:

Bergamo

Brescia

Como

Enrico Oddo Milano Napoli

Lecco

Lucca

Marche

Maremma Antonio Santarelli

Massa e Carrara

Modena

Parma

Piacenza

Reggio Calabria

Roma

Veneto Friuli

Trentino Alto Adige

Umbria

A seguire, i nominativi degli esperti giudici che presenzieranno all’evento:

Avecone Alessandro

Balestra Piero

Berlingozzi Paolo

Braga Alessandro

Fabbricotti Giuseppe

Grasso Giuseppe

Isidori Mario

Lapini Francesco

Lavacchielli Amedeo

Pacioni Sandro

Rossi Fabio

Tortora Natale

 

Ed ora, diamo il via alla competizione, sempre in nome del nostro amato Setter!

“L’incarico ricevuto dalla SIS per la selezione dei cani che avrebbero partecipato al campionato su beccacce, si somma a quello di far parte della giuria. Compiti ovviamente graditi, ma che hanno portato un po’ di scompiglio nei miei programmi a breve scadenza. Ho dovuto disdire l’impegno a giudicare le prove in Serbia, un altro per le cacce a starne in Tollara e quello…con diverse giornate di caccia. Alla beccaccia, per l’appunto. Le date fissate per il campionato non erano lontane e le prove del trofeo Gramignani ancora da effettuare solo tre, ovviamente nel mese di Novembre e primi giorni di Dicembre. Faccio parte di quelle giurie e, con la cortesia degli organizzatori, riesco a visionare i soggetti più quotati, più qualche altro che si mette in evidenza a suon di risultati. Mi corre l’obbligo di ringraziare i concorrenti che, avendo compreso le mie necessità, hanno partecipato a tutte quelle prove, sobbarcandosi pesanti trasferte. Nonostante la relativa scarsità di incontri alla fine credo di avere sufficienti indicazioni per operare le scelte adatte alle esigenze della manifestazione e dei particolari terreni della Bretagna. La compagine è formata da cani maturi ed esperti, con l’aggiunta di un paio di femmine condotte da due baldi novizi modenesi. Così, tanto per rischiare! Questi i cani: SPARTA femmina di Giaconella, GHIBLI maschio di Baloci, BLONDIE femmina di Galanti MERLINO del Fragim maschio di Impoco, BOSS maschio di Sabato, HELORI femmina di Fiorona, EVA femmina di Piazza. Il viaggio verso Tregarvan è lungo e dopo varie riflessioni io e Riccardo Biggi, che giudica il campionato pointer, decidiamo di optare per l’aereo; convogliamo a Parigi e prendiamo insieme il volo per Brest, località a circa 45 km dal luogo di raduno, che si rivela essere una specie di villaggio vacanze, perso in mezzo alla campagna bretone. La sera del venerdì sorteggi e cena; la mattina dopo, tempo da lupi, tra perdite di tempo presentazione delle squadre e via di seguito sganciamo il primo cane alle undici. Sono in giuria con Santic, croato e Karageorgopoulos greco, che per comodità chiamerò Andrea.  Nella nostra batteria di sei turni sono presenti EVA, BOSS, SPARTA e BLONDIE. Beccacce nervose che svolazzano infastidite dal vento, mettendo in difficoltà i cani con ferme senza esito. BLONDIE ferma, riprende l’azione e fa volare la beccaccia che, probabilmente, aveva fatto “il salto del rospo”. Gli altri cani italiani si meritano il richiamo, così come PAVIA e PEPA di Kuba e IOLE DI Mignot, purtroppo tutti senza risultato. Nella batteria capitanata da Guenaga, spagnolo, una femmina qualificata Eccellente: JULIE di Blot, francese. Il secondo giorno ci risparmia la pioggia, ma il vento non si calma e restano i problemi. GHIBLI , MERLINO ed HELORI in batteria, La femmina di Fiorona svolge un buon turno, verso la fine perdiamo il suono del campano, lunghe ricerche prima di trovarla, neanche lontana, in ferma, ma senza esito: La giuria, a maggioranza, decide di chiudere lì. MERLINO si comporta bene, specialmente nel completamento, però trascura beccaccia. GHIBLI non dispone di una delle sue giornate migliori e nonostante una ferma su beccaccia presente non si qualifica. Nell’altra batteria si qualifica 1° Ecc. BLONDIE, dovrà giocarsi il campionato con JULIE,  BOSS impressiona la giuria per il lavoro e le qualità di razza, ma non ha fortuna. Il barrage mette in evidenza un impegno ed una qualità migliori e “la biondina” è campionessa europea. Nessun maschio si qualifica eccellente. Due considerazioni; la prima: il livello stilistico medio è scadente e l’essere bravi in una caccia specifica non deve permettere a certi cani di allontanarsi troppo dalle caratteristiche basilari del tipo. La seconda: come ho detto in relazione, ripeto che non si può proseguire ad avere queste difficoltà per trovare i cani in ferma causa l’ intestardirsi a non usare il beeper per la localizzazione del cane. Da queste osservazioni sorte la necessità di una presenza italiana più incisiva a livello internazionale. Ma questo è un altro discorso. Faccio i miei complimenti ai vincitori e sentitamente ringrazio tutti i componenti della rappresentativa per il loro impegno e sportività”.

Piero Frangini

 

Comunicato n. 26 del 1 dicembre 2018

SQUADRA UFFICIALE DEL CAMPIONATO EUROPEO A BECCACCE

  1. SPARTA, s.f. chip 191100000350139, loi 12/45998, proprietario Giaconella Giorgio, allevatore Skunca Zvonimir, cond. Giaconella
  2. GHIBLI, s.m. chip 380260000032322, loi 10/60232, proprietario Gnutti Gabriele, allevatore Mariani Andrea, cond. Baloci
  3. BLONDIE, s.f. chip 38060000536354, loi 13/70134, proprietario Galanti Massimo, allevatore Galanti Massimo, cond. Galanti
  4. MERLINO DEL FRAGIM, s.m. chip 380260020099720, loi 12/30533, proprietario Impoco Franco, allevatore Impoco Franco, cond. Impoco
  5. BOSS, s.m. chip 380260040305452, loi 11/102080, proprietario Sabato Vito, allevatore Sabato Vito, cond. Sabato

Riserve:

  1. HELORI, s.f. chip 380260000963389, loi 13/61076, proprietario Gritti Silvana, allevatore Epis Giovanni Maria, cond. Fiorona
  2. EVA, s.f. chip 380260042536853, loi 16/78104, proprietario Piazza Mario, allevatore Menozzi Enrico, cond. Piazza

UFFICIO STAMPA

Società Italiana Setters