Comunicato n. 23 del 22 agosto 2020

Si comunica che il termine ultimo per l’iscrizione delle squadre al campionato per delegazioni di montagna che si svolgerà in data 29 agosto 2020 in Val Camonica, è stato posticipato a lunedì 24 agosto, ore 14.00.

L’ufficio stampa resta a disposizione per eventuali delucidazioni.

 

UFFICIO STAMPA

Società Italiana Setters

Delegazione SIS Sicilia in collaborazione col gruppo cinofilo ragusano, 08/02/20, località Chiaramonte Gulfi (RG), ref.: Rivelli Francesco 3927864509

 

Delegazione SIS Sardegna e Delegazione Cagliari, 23/02/2020, località La Giara (OR), ref.: Tony Vitiello 3476990124 e Alessio Mascia 3355317864

 

Campionato per delegazioni Delegazione SIS Modena, 08/11/2020, località Pian dei Lagotti (MO), ref.: Nicola Nicoletti 3389762981

 

Delegazione SIS Rieti, 29/11/2020, località Leonessa (RI), ref.: Ferdinando Beccarini 3400923270

 

Delegazione SIS Salerno, 07/12/20, località Piaggine, ref.: Massimo d’Ambrosio 3355281376

 

 

 

 

 

 

Comunicato n. 21 del 4 agosto 2020

La Societa’ Italiana Setters in questi ultimi due giorni si e’ adoperata per risolvere la concomitanza del proprio campionato per delegazioni su selvaggina di montagna del 30/08/2020 con la prova del Saladini Pilastri Col Visentin organizzata dal gruppo cinofilo bellunese. Annunciamo, con soddisfazione, che insieme al gruppo cinofilo bresciano e’ stata trovata una soluzione nell’interesse dei nostri setter, dei conduttori, dei proprietari e degli allevatori. Il campionato per delegazioni si terra’ in data 29/08/2020, organizzato dal gruppo cinofilo bresciano in collaborazione con la nostra delegazione di Brescia. Ringraziamo il presidente Umberto Saletti ed il consiglio del gruppo cinofilo bresciano, il presidente Stefano Guerrini e il consiglio della delegazione sis di Brescia che hanno consentito di arrivare alla soluzione della concomitanza fra le due manifestazioni.

Quando si persegue e prevale l’interesse comune le soluzioni si trovano!! La Societa’ Italiana Setters dimostra ancora una volta di perseguire la via della collaborazione e della ricerca dei mille motivi di unione piuttosto che dei rari motivi di sterile polemica e divisione. Crediamo fermamente nel colloquio civile, sopratutto nelle corrette contrapposizioni, ed ancora una volta abbiamo dimostrato di non avere interessi di parte ma solo ed esclusivamente interessi generali nel bene della cinofilia e delle razze che siamo chiamati a tutelare per compito istituzionale e, sopra ogni cosa, per volonta’ dei nostri soci che ci hanno democraticamente eletto.

 

Comunicato n. 20 del 2 agosto 2020

In riferimento alla recente pubblicazione del Calendario dei Trofei Saladini Pilastri  ed ENCI Montagna ci preme sottolineare la posizione della Società Italiana Setters. Premesso che nel nostro programma triennale al punto 5 si da risalto alle caccie specialistiche ed alla caccia pratica e che queste formule, siamo convinti,  siano alla base di una corretta selezione dei nostri setter. Ci preme sottolineare che siamo sempre stati e sempre saremo sostenitori di un Trofeo Saladini Pilastri sempre più prestigioso ed autorevole. Entrando nel merito della sovrapposizione del nostro Campionato per Delegazioni con la prova del Trofeo Saladini Pilastri, che tanto sta facendo discutere gli appassionati della montagna, possiamo solo far notare che la nostra delegazione di Brescia ha chiesto nei tempi stabiliti dall’ENCI (31/12/2019) LA PROVA SPECIALE SETTER  per il 30 agosto 2020 ed ha  ottenuto tutti i benestare previsti per l’inserimento nel calendario del secondo semestre 2020, tanto è vero che la nostra prova speciale è inserita nel calendario del secondo semestre 2020 fin dal 11 marzo 2020 confermato poi il 19 giugno 2020 come possono testimoniare le mail che ci sono state inviate dagli uffici dell’ENCI. Abbiamo richiesto la data del 30 agosto in considerazione del fatto che il Campionato Europeo Setter Inglese su Selvaggina di Montagna si svolge di consueto l’ultimo fine settimana di settembre (quest’anno il 25/26). A nostro avviso organizzare il Campionato per Delegazioni a pochissimi giorni dal Campionato Europeo (peraltro nel fine settimana di apertura della caccia) avrebbe penalizzato le Delegazioni nella composizione delle squadre sia per la concomitanza dell’apertura della caccia sia per il rischio di infortuni per quei setter papabili ad essere selezionati per il Campionato Europeo. Per quanto appena descritto è chiaro che nessuna responsabilità della sovrapposizione può essere addebitata alla Società Italiana Setters. Evidentemente il Gruppo di Lavoro per le Prove Specialistiche non ha consultato il Calendario predisposto dall’ENCI. Per evitare la sovrapposizione fra Campionato per Delegazioni e la prova del Saladini Pilastri sarebbe bastato essere interpellati ed una soluzione si sarebbe certamente trovata. Infatti non possiamo credere che su 18 giornate di prove del circuito di montagna una giornata non possa essere concessa alla Società Italiana Setters per l’organizzazione del Campionato per Delegazioni. Ricordiamo, a noi stessi, che i setter inglesi rappresentano la stragrande maggioranza delle razze da ferma inglesi che partecipano alle prove specialistiche di su selvaggina di montagna. Una giornata concessa alla Società che tutela le razze setter non può certo sminuire il valore del Trofeo Saladini Pilastri che proprio i nostri setter hanno reso  famoso e prestigioso. La Società Italiana Setter ha agito, come di consueto, nella massima trasparenza e nel rispetto delle regole. Ci auguriamo che per il prossimo futuro si possano prevenire, con il dialogo, il buon senso, il rispetto della rappresentanza di tutti gli attori interessati, inconvenienti come quello di questa stagione. La Società Italiana Setter è da sempre pronta al confronto per arrivare a soluzioni che non penalizzino la nostra passione scevra da ogni interesse di parte.

 

COMUNICATO n. 18 del 14 luglio 2020

Si comunica il nominativo dell’esperto giudice prescelto quale selezionatore per il campionato europeo a selvatico abbattuto 2020:

sig. FRANCESCO LAPINI

che visionerà i soggetti candidati nelle seguenti date:

18/07 Loc. Livorno trofeo Ammannati mista inglesi

22/07 Loc. Piandispino (Fc) trofeo del Passatore mista inglesi

25/07 Loc. Pisa Sis del. Pisa speciale setters

14/08 Loc. Lajatico (PI) Sis del. Vinci spec setters

22-23/08 Loc. Suzzara (Mn) speciale setters

L’ufficio stampa resta a disposizione per eventuali delucidazioni.

 

UFFICIO STAMPA

Società Italiana Setters

NUOVO REGOLAMENTO DEI CLUBS (V3)

Art.1) – Compiti dei Consigli di club

Il compito attribuito ai Consigli di Club di razza è quello di perseguire l’obbiettivo di valorizzazione delle razze Setter Irlandese Rosso, Setter Irlandese Bianco e Rosso e Setter Gordon, in linea con gli scopi della Società Italiana Setters di cui all’art.3 di quest’ultima.

Ciascun Club nell’ambito della razza tutelata si adoprerà per proporre al Consiglio Direttivo Nazionale quanto ritiene utile ed opportuno per migliorare la qualità e la diffusione delle stesse.

 

Art.2) – Riunione del Consiglio di Club

Valgono le disposizioni dell’articolo 17 dello Statuto previste per il Consiglio Direttivo Nazionale. Le riunioni dei Consigli di Club sono valide quando sono presenti, anche in video conferenza, la maggioranza dei consiglieri.

 

Art.3) – Tesseramento

I due Club provvedono a rilasciare le tessere per l’anno in corso con a retro il timbro del Club di appartenenza accreditando la relativa quota presso la Segreteria Centrale; quest’ultima tiene costantemente aggiornato e ben diviso l’elenco dei Soci appartenenti a ciascuno di essi nei quali provvede ad inserire i tesserati presso le Delegazioni Territoriali di cui all’art.3 dello Statuto che hanno manifestato di volere appartenere al Club Irlandesi o al Club Gordon.

Il Consiglio di ogni Club esamina ogni domanda di ammissione e la inoltra al Consiglio Direttivo Nazionale per la ratifica definitiva.

 

Art.4) – Organizzazione prove di lavoro speciali, attribuzioni mostre speciali e raduni di razza e designazione dei giudici.

Ogni Club, entro i termini stabiliti dalla Segreteria Centrale, elabora un calendario semestrale da sottoporre al Consiglio Direttivo Nazionale accompagnato dall’elenco dei giudici designati per i giudizi del semestre in oggetto.

 

Art.5) – Campionati Europei

Ogni Club entro il 31 Dicembre di ogni anno sottopone al Consiglio Direttivo Nazionale un elenco dei giudici designati quali selezionatori e giudici delle varie manifestazioni.

Questo vale anche per l’Esposizione Mondiale ogni qual volta si svolge in Italia.

 

Art.6) – Nomina Comitati Organizzativi.

Per le manifestazioni nazionali ed internazionali più prestigiose, ogni Club può nominare un comitato organizzatore. Quando la manifestazione interessa più di una razza i vari compiti sono coordinati dal Consiglio Direttivo Nazionale o da un delegato da esso nominato.

 

Art.7) – Codifica metodo operativo segreterie

Al fine di rendere omogeneo il delle due Segreterie di Club, queste operano secondo una modalità  uniforme, stabilita dalla Segreteria Centrale e sotto il coordinamento di quest’ultima.

 

Art.8) – Rappresentanza di razza in sede nazionale e internazionale

La rappresentanza delle razze Setter Irlandese Rosso, Setter Irlandese Bianco e Rosso e Setter Gordon spetta al Presidente del Consiglio Direttivo Nazionale;  in caso di sua assenza o impedimento spetta al Presidente di ciascuno dei rispettivi Consigli di Club.

 

Art. 9) – Ripartizioni risorse economiche

La Segreteria Centrale entro il 20 Gennaio di ogni anno procede all’accantonamento in apposito fondo di pertinenza di ciascun Club dei seguenti contributi

 

a) l’importo di euro 2.000,00(duemila);

b) l’importo di euro 2,00= (due)  per ogni socio iscritto a ciascun Club e dallo stesso tesserato nell’anno precedente.

Detti contributi entro il successivo 31 Gennaio vengono messi a disposizione del Presidente del Club con obbligo di rendicontazione entro il 31 Dicembre dello stesso anno e possono essere utilizzati per le spese di segreteria e le iniziative connesse alla valorizzazione e promozione della razza approvate dal Consiglio di Club. Qualora tali contributi non dovessero in tutto o in parte essere spesi nell’anno di pertinenza, l’accantonamento per l’anno successivo verrà proporzionalmente decurtato

 

Art.10) – Campionati Europei

Le spese occorrenti alla organizzazione dei vari Campionati Europei sono a carico della Segreteria Centrale. Ciascun Club provvede a formulare la  previsione di spesa per ciascuna manifestazione. Il relativo fondo spese viene esitato a favore del Presidente del Club con obbligo di rendicontazione.

 

Art.11) – Altre spese

Sono a carico della Segreteria Centrale le spese necessarie per la Nazionale di Allevamento e per ogni altra manifestazione voluta dal Consiglio Direttivo Nazionale e che veda presenti congiuntamente le quattro razze tutelate dalla SIS.

 

Art.12) – Rivista sociale, logo del Club, sito internet, comunicazione  e social network

Le spese per la rivista sociale sono a carico della Segreteria  Centrale. La ripartizione delle pagine riservate ai Club (escluso le eventuali pagine ricorrenti e quelle pubblicitarie) sono concordate di volta in volta con gli stessi. Ai club che rappresentano una razza con meno di n° 2.000 cani iscritti al LOI per l’anno precedente a quello di uscita della rivista sociale viene garantito un numero di pagine non inferiore al 15% (quindici percento) del totale.

Ciascun Club può adottare un proprio logo a condizione che riporti l’appartenenza alla SIS Società Italiana Setters, cura l’aggiornamento dei contenuti del sito internet della SIS per la parte di propria competenza e può avvalersi dei servizi di posta elettronica e dei social network per la comunicazione e le attività promozionali.